CALCIOMERCATO

Ufficiale: Giaccherini
al Chievo

31/01/2018 20:44

Ora è Ufficiale: Giaccherini al Chievo. Arriva in prestito dal Napoli. Grande colpo per la società di Campedelli. Giaccherini indosserà la maglia numero 17 e da domani sarà a disposizione di mister Rolando Maran per il primo allenamento a Veronello con il Chievo.

LA SCHEDA

Emanuele Giaccherini, centrocampista offensivo nato a Talla il 5 maggio 1985, dopo le esperienze in prestito tra Forlì, Bellaria e Pavia viene prelevato dal Cesena nel 2008. Con i bianconeri si rivela il vero protagonista della doppia promozione che porterà in sole due stagioni gli emiliani dalla Lega Pro alla Serie A. Due annate nelle quali mette anche a segno 14 reti. L'anno seguente fa il suo esordio nella massima serie allo stadio Olimpico di Roma contro i giallorossi (28 agosto 2010), mentre la prima rete in Serie A arriva la Giornata successiva nel 2-0 contro il Milan.

Nell'estate 2011 avviene il suo passaggio alla Juventus, squadra con la quale conquisterà due scudetti consecutivi e una Supercoppa Italiana. Con i bianconeri esordirà in Champions League il 23 ottobre 2012 a Copenaghen contro il Nordsjaelland. Nel maggio 2012 arriva la sua prima chiamata in Nazionale con il commissario tecnico Cesare Prandelli: viene inserito nella lista dei 23 convocati per gli Europei 2012 in Polonia e Ucraina. Da qui l'esordio da titolare con la maglia azzurra il 10 giugno 2012 nel primo match contro la Spagna. Conquisterà al termine della competizione europea la medaglia d'argento. Convocato per la Confederations Cup disputata l'anno seguente, nella gara amichevole contro Haiti realizza la sua prima rete azzurra dopo soli 19 secondi, risultando così il marcatore più veloce della storia della Nazionale Italiana mentre, il 22 dello stesso mese arriva la prima marcatura in una gara ufficiale nel match contro il Brasile.

Nel luglio 2013 viene ufficializzato il suo passaggio in Premier League al Sunderland: con i "Black Cats" in 34 presenze realizza 4 reti conquistando la finale di Coppa di Lega contro il Manchester City. Nell'estate del 2015 viene prelevato dal Bologna facendo così ritorno in Italia: le 7 marcature realizzate con i felsinei contribuiranno alla salvezza anticipata dei rossoblù e permetteranno al trequartista toscano di trasferirsi al Napoli. Richiamato in Nazionale da Antonio Conte, suo precedente allenatore ai tempi della Juventus, nel 2016 fa parte dei 23 convocati per l'Europeo di Francia, nel quale realizzerà una rete e verrà nominato uomo-partita dall'UEFA nella gara contro il Belgio.

Emanuele Giaccherini conta 156 presenze e 23 reti tra Serie A e Premier League, 6 presenze in Uefa Champions League, 26 presenze e 7 reti tra Coppa Italia e Coppa di Lega inglese conquistando due Scudetti e una Supercoppa Italiana. Con la Nazionale dal 2012 al 2016 disputa 29 incontri e realizza 4 reti, conquistando una medaglia d'argento nel Campionato Europeo 2012 e una medaglia di bronzo nella FIFA Confederations Cup 2013.​


 
  • Manuel Whatever

    il 01/02/2018 alle 10:39 “Che Colpo!”
    Mi ricordo benissimo Belgio-Italia a Euro 2016 e anche la Confederations Cup: mi ricordo di un giocatore in formissima e mi sembra strano che Sarri non l'abbia fatto giocare. Spero che Giaccherini possa dare una marcia in più in questo periodo un po' critico!
     
  • Maxferrari

    il 01/02/2018 alle 09:14 “Giaksigira”
    Ben arrivato Emanuele. Spero tu possa fermarti a lungo con noi e diventare un vero leader per questa squadra. Vedrai, il Chievo farà bene anche a te. Buon lavoro e... ci vediamo allo stadio.
     
  • Simmia

    il 31/01/2018 alle 21:58 “Già Domenica...”
    Potrebbe giocare...vista l assenza di bastiem
     
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA